Dedizione


Per il movimento circolare della sua corolla che segue costantemente l'evoluzione del sole (fototropismo), il girasole è simbolo della dedizione dell'amante devoto che rivolge costantemente il pensiero alla sua amata. Metamorfosi, Clizia, respinta da Apollo, Dio del sole, continua ad amarlo e a seguire col suo sguardo il carro che attraversa il cielo. E' un fiore che ha origini antiche: nell'America settentrionale sono stati trovati resti di questo fiore che risalgono a tremila anni prima di Cristo. Gli Indiani d'America lo consideravano una pianta sacra in quanto consentiva all'uomo di farne molteplici usi. In Perù è l'emblema del Dio Sole. E' dal Perù che il girasole venne per la prima volta importato in Europa. Il girasole fu apprezzato dal Re Luigi XIV, il Re Sole e durante l'età vittoriana, in Gran Bretagna, venne disegnato su stoffe, inciso nel legno, forgiato nei metalli; Oscar Wilde volle il girasole come simbolo del movimento estetico che lui stesso aveva fondato. In Italia, poeti come Eugenio Montale e Gabriele D'Annunzio hanno elogiato il girasole nei propri versi. Nelle opere di Van Gogh la presenza del fiore è ricorrente.


I prodotti associati a questo significato

NEW!
BOUQUET FANTASIA

BOUQUET FANTASIA


35.00 €

Dettagli