Codice: CECO1115

BOUQUET FIORI PRIMAVERA PER REGALO

35.00 €


Quantità:
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
Aggiungi al carrello
Altre foto
Descrizione

Bellissimo ed originale bouquet primaverile....
logicamente la parola primavera non deve trarre in inganno, in quanto un bouquet simile è ormai possibile realizzarlo in qualsiasi periodo dell'anno.
L'effetto fresco che tramette, sara' dovuto al perfetto abbinamento di colori delicati.

Note

Logicamente in base alla disponibilita' del momento , e al periodo è chiaro che vi possano essere delle variazioni nella disponibilita' dei fiori che si vedono in queste foto.

Nel Linguaggio dei fiori

Alstroemeria
La pianta deve il suo nome al barone Klas Von Alstroemer, che portò per primo i semi in Europa dal Sud America. Dalle regioni d’origine deriva anche il nome comune di Giglio del Perù, giglio degli Incas o giglio delle Ande dove è considerato simbolo della vittoria del bene sul male e diventa protagonista di molti riti tribali e di varie, festose cerimonie.


Bocca di leone
Il nome deriva dall'aspetto del fiore che ricorda un po' la bocca, un po' il naso del leone. Nel medioevo le ragazze si ornavano i capelli con questi fiori per rifiutare i corteggiatori non desiderati. Per questo la valenza generalmente riconosciuta è l'indifferenza ed il disinteresse.


Fresia
E' originaria dell'Africa meridionale. Per secoli è stato un fiore la cui bellezza, profumo e colore sono stati trascurati. In Italia cresce spontaneamente la fresia gialla; in Olanda, Svezia e Danimarca si coltivano molte varietà di fresia dai colori tenui e dal profumo delicato. Proprio per il fatto di non avere quasi memoria storica la fresia è simbolo del mistero e del fascino per l'arcano


Gerbera
Detta anche Margherita del Transvaal (Sud Africa), la Gerbera fa parte della famiglia delle Compositae. Giallo, rosso e arancio i colori più noti. Questo fiore è legato al sentimento dell'amore e della compassione.


Rosa gialla
Rosa Nell'antichità la rosa era sacra a Venere, dea dell'amore. La leggenda narra che il fiore, bianco in origine, si colorò di rosso quando la dea, accorrente ai gemiti di Adone morente, si punse con una spina. Le gocce del suo sangue, cadendo sui petali, li tinsero di rosso. Rosa Gialla, mette in guardia dagli sguardi invidiosi,indica gelosia,altezzosita'.